• Comunicati Stampa

    Traffico di dopanti nel barese: si dimise il manager della società

    Dario Sannino, manager dell’industria biofarmaceutica ed esperto in biotecnologie, non è stato rinviato a giudizio nell’ambito delle indagini sull’Operazione “Body and drugs”, del giugno 2017. Secondo i giudici, Sannino non dovrà essere processato per il reato di contraffazione di banconote. L’operazione della Guardia di Finanza, nell’estate 2017, portò alla scoperta di due organizzazioni attive nel campo del doping all’interno delle palestre della provincia di Bari e dell’hinterland barese, a 21 denunce e 13 arresti. Nel corso dell’inchiesta fu scoperto anche un giro di banconote false. Sannino, che all’epoca dei fatti lavorava per la Merck Serono S.p.A., società italiana del gruppo Merck, attivo nel settore della biofarmaceutica, fu accusato proprio di…

    Commenti disabilitati su Traffico di dopanti nel barese: si dimise il manager della società